Ogni anno sono sempre due le domande ricorrenti che si pongono gli addetti del settore: la prima è se Meryl Streep riceverà l’ennesima nomination e la seconda è se “finalmente” Leonardo Di Caprio sarà considerato dagli Academy Award che l’hanno spesso penalizzato come d’altronde hanno fatto con tutti gli attori che hanno goduto in passato di una fama di sex-symbol, come se la bellezza fosse un plus valore per far solamente lievitare i numeri al botteghino. Eppure sono passati tanti anni da quando Leo faceva “impazzire” scalmanate ragazzine che lo seguivano a qualsiasi evento. Da allora dopo Romeo + Giulietta e Titanic(dove arrivò la sua prima esclusione dalle nomination come miglior attore) di acqua ne è passata sotto i ponti e Di Caprio ormai ha dimostrato di essere un attore valido e mai scontato. Non è un caso che la sua prima nomination risale al I994 quando aveva appena I9 anni dove fu candidato come miglior supporter nel tenero film Buon Compleanno Mr.Grape. Da allora Leo ne ha conquistate altre 3 come miglior attore protagonista (The Aviator, Blood Diamond, The Wolf of Wall Street). In seguito alla recente vittoria di Mattew McCounaghey per Dallas Buyer Club il mondo dei social s’inorridì per la mancata vittoria, a mio avviso inutilmente, dato che Di Caprio non era nemmeno favorito. Quest’anno le cose potrebbero cambiare dato che Leo parte favorito con un bel ruolo, ma speriamo che non si decida di assegnarlo a lui solo “perchè non l’ha mai vinto” un pò come successe per Martin Scorsese che l’ha vinto per il film meno entusiasmante di tutta la sua carriera (The Departed). Vediamo i 5 attori che potrebbero già da ora prenotarsi un posto nella cinquina come miglior attore protagonista:

I) LEONARDO DI CAPRIO: Potrebbe addirittura vincere il primo Oscardella sua carriera nel film western del premio Oscar Aleandro Gonzalez Inarritu (Birdman, Amores Perros, Babel, 2I Grammi) per il film “The Reverant” in cui interpreta un cacciatore di pelli che nel 1820 viene attaccato da un orso e poi derubato da chi lo crede morto. Sopravvissuto, affronta un difficile viaggio solo per vendicarsi. Incrociamo le dita

II) JAKE GYLLENHAAL: Per tutti conosciuto come Donnie Darko, Jake Gyllenhaal ha dovuto lavorare molto per potersi staccare da questo ruolo collezionando successi ma anche flop, ma la sua costanza e determinazione sarà presto premiata. Il suo primo successo arriva nel 2006 quando accetta il ruolo del cowboy gay in Brokeback Mountain che gli valse la sua prima candidatura all’Oscar come supporter, recitando un ruolo che nessuno adHollywood voleva temendo di perdere la considerazione delle fans e soprattutto degli Studios. Recentemente ha dato due ottime prove ingiustamente escluse dalle nomination agli Oscar come in Prisoners e inNight Crawler che però gli è valsa una nomination ai Golden Globe.Quest’anno potrebbe ottenere la sua seconda nomination ma come attore protagonista per Demolition in cui interpreta il ruolo di un uomo “distrutto” dalla morte prematura di sua moglie.

III) MICHAEL FASSBENDER: Dopo la cocente e scandalosa esclusione dalla cinquina del miglior attore per la sua straordinaria interpretazione inShame la carriera di Michael Fassbender è decollata grazie ad una serie di ruoli che l’hanno portato ad essere paragonato al Laurence Olivierdella nuova generazione. Quest’anno per lui ci sono ottime probabilità di entrare nella rosa del miglior attore sia per il film biopic su Steve Jobs ma anche per il mastodontico Macbeth accanto a Marion Cotillard. Dunque per lui potrebbe arrivare la seconda nomination della sua carriera dopo quella ottenuta come supporter per I2 anni schiavo

IV) EDDIE REDMAYNE: Fresco di vittoria (lo ha vinto l’anno scorso per La teoria del tutto) Eddie Redmayne potrebbe entrare di diritto nella cinquina della categoria come miglior attore grazie ad un’incredibile trasformazione nel film The Danish Girl in cui interpreta un famosissimo pittore danese transessuale

V) JOHNNY DEEP: A conti fatti potrebbe essere l’unico grande rivale diLeonardo Di Caprio, un pò per il suo comune percorso d’attore spesso penalizzato dagli Academy, dato che ha ricevuto tre nomination agli Oscarcome miglior attore (come Di Caprio) per I Pirati dei Caraibi, Neverland,Sweeney Todd, quando poi ce ne sarebbero di ruoli da applaudire daEdward mani di forbici ad Alice in Wonderland, da La fabbrica di Cioccolato a Dark Shadows, da Ed Wood a Buon Compleanno Mr.Grape. Quest’anno potrebbe ottenere la sua seconda nomination agliOscar nella straordinaria metamorfosi in Black Mass in cui interpreta James “Whitey” Bulger uno dei più violenti criminali nella storia della città di Boston.