E’ ufficialmente partito il countdown relativo all’annuncio del vincitore del premio alla carriera ai Golden Globe, il cosiddetto il Cecil B. DeMille Awards che ogni anno viene conferito dai membri dell’HFPA, la Hollywood Foreign Press Association, per onorare la carriera di un protagonista del grande schermo.

Anche questo premio, come in genere tutti i riconoscimenti, è stato soggetto a dure critiche da parte dell’opinione pubblica e dagli addetti del settore, per via di alcune scelte piuttosto discutibili che hanno messo a rischio la credibilità del premio.

E’ il caso di alcune recenti edizioni in cui i giornalisti della stampa estera, membri dell’HFPA, hanno assegnato l’importante riconoscimento a due artisti meritevoli ma fin troppo giovani per un premio del genere come Jodie Foster (53 anni) e George Clooney (52 anni), rispettivamente premiati nel 20I3 e nel 20I5.

Intanto altre istituzioni cinematografiche importanti hanno annunciato i loro premi alla carriera, quindi se l’American Film Institute ha deciso di conferirlo a Steve Martin e il Kennedy Center Honors a George Lucas, i membri degli Oscar invece lo assegneranno a Spike Lee, Gena Rowlands e Debbie Reynolds.

Quest’anno sono cinque i potenziali favoriti per il premio alla carriera ai Golden Globe:

5. DENZEL WASHINGTON (62 anni) :considerato l’erede indiscusso di Sidney Poiter, Denzel ha all’attivo 7 nominations ai Golden Globe, vincendolo come supporter per Glory e come attore protagonista per Hurricane. Ha vinto 2 Oscar uno per il già citato Glory e un altro come protagonista per Training Day.

4. WHOOPI GOLDBERG (6I anni): è stata la seconda afro-americana dopo Hattie McDaniels (la Mamy di Via Col Vento) ad aver vinto l’Oscar, conquistato nel 9I come supporter per Ghost. Ha all’attivo 3 nominations ai Golden Globe: 2 per Il colore viola e Ghost (vinti) e I per Sister Act.

3. DIANE KEATON (70 anni) : musa indiscussa della cinematografia di Woody Allen, recitò in ben sue quattro pellicole, vincendo l’Oscar per Io e Annie nel I978. Ha all’attivo 9 nominations ai Golden Globe, vincendolo 2 volte per il già citato Io e Annie e Tutto può succedere accanto a Jack Nicholson.

2. FRANCIS FORD COPPOLA (77 anni): è considerato uno dei maggiori cineasti del cinema americano, tra i suoi film capolavori come la saga del Padrino, Apocalypse Now, La conversazione. Ha all’attivo 5 Oscar e I4 nominations come sceneggiatore, regista e produttore, oltre a 6 Golden Globe.

I. JULIE ANDREWS (8I anni): una leggenda vivente di Hollywood che aspetta da anni questo riconoscimento. Attrice, cantante e scrittrice britannica ha collezionato un numero impressionante di premi. Ha all’attivo 2 Oscar e 3 Golden Globe (Mary Poppins, Tutti insieme appassionatamente, Victor/Victoria) oltre a ricevere la massima onorificenza per un’artista americano, e cioè il Kennedy Center Honors.