Se finora la sfida per i prossimi Oscar nella categoria Miglior attore sembrava essere quella tra Leonardo Di Caprio (The Revenant) e Michael Fassbender (Steve Jobs) che sono letteralmente testa a testa per una potenziale vittoria sul rush finale, sempre più veritiere si fanno le voci su una maggior considerazione da parte degli Academy nei confronti di Matt Damon, protagonista del controverso film di Ridley Scott, The Martian – Sopravvissuto.

La sua nomination agli Oscar nella categoria Miglior attore va di pari passi con l’inserimento del film tra i dieci film più belli della stagione, capace anche di ribaltare il risultato che darebbe come grande favorito il film Spotlight, sull’inchiesta che ha portato alla luce lo scandalo dei preti pedofili negli States.

Per Matt Damon si tratterebbe della sua Quarta nominations all’Oscar, dopo averla conquistata come supporter per Invictus accanto a Morgan Freeman, come protagonista per Good Will Hunting – Genio Ribelle che gli ha fruttato un Oscar come miglior sceneggiatore accanto all’amico regista e attore Ben Affleck.

The Martian – Sopravissuto ha già conquistato dei riconoscimenti importanti che fanno ben sperare per il film ai prossimi Oscar, ottenendo la nomination come miglior film agli Hollywood Film Awards,  come miglior pellicola all’interno del Toronto International Film Festival, e ai People’s Choice Awards come miglior film e miglio attore drammatico.

Per gli altri due posti nella cinquina, “sfida all’ultimo sangue” tra Will Smith per Concussion, Michael Caine per Youth, Johnny Deep per Black Mass e Eddie Redmayne per The Danish Girl.