Annunciate le nominations ai SAG Awards (Screen Actors Guild Award), i riconoscimenti cinematografici assegnati dal sindacato degli attori che rappresenta più di 150.000 attori di cinema e televisione.

Per quanto riguarda la sezione Cinema, sono 5 le categorie: miglior cast, miglior attore, miglior attrice, miglior attore non protagonista e miglior attrice non protagonista.

Nella storia del premio detengono il record di premi vinti il film American Beauty con 3 premi (miglior attore, migliore attrice, miglior cast) su 4 nominations e il musical Chicago conpremi (migliore attrice, migliore attrice non protagonista, miglior castsu 5 nominations.

Anche quest’anno ci sono state delle sorprese.

 

Nella categoria MIGLIOR ATTORE confermati i due favoriti Leonardo Di Caprio (The Revenant) e Michael Fassbender (Steve Jobs), mentre è stato snobbato Matt Damon per The Martian che aveva vinto il National Board of Review  e Will Smith per Concussion che aveva vinto l’Hollywood Film Awards, a favore della star di Breaking Bad, Bryan Cranston nominato per Trumbo.

Migliore attore protagonista:

BRYAN CRANSTON in TRUMBO
JOHNNY DEPP in BLACK MASS
LEONARDO DiCAPRIO in REVENANT (favorito)
MICHAEL FASSBENDER in STEVE JOBS
EDDIE REDMAYNE in THE DANISH GIRL

Nella categoria MIGLIOR ATTRICE confermate le due favorite Brie Larson (Room) e Saoirse Ronan (Brooklyn), come pure Cate Blanchett (Carol), ma snobbate Charlotte Rampling (45 years) che ha vinto il Los Angeles Film Critics Award e Jennifer Lawrence (Joy), a favore di Helen Mirren per Woman in Gold e la “sorpresa” Sarah Silverman per I Smile Back

Migliore attrice protagonista:

CATE BLANCHETT in CAROL
BRIE LARSON in ROOM (favorita)
HELEN MIRREN in WOMAN IN GOLD
SAOIRSE RONAN in BROOKLYN (favorita)
SARAH SILVERMAN in I SMILE BACK

Nella categoria MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA confermato solo il favorito Mark Rylance per Il ponte delle Spie di Steven Spielberg, e dunque snobbati Paul Dano per Love and Mercy, Sylvester Stallone (che aveva vinto il National Board of Review e convinto i critici di Boston) per Creed e Tom Hardy per The Revenant, a favore di Michael Shannon per 99 Homes, il piccolo Jacob Tremblay per Room e Christian Bale per La grande scommessa.

Migliore attore non protagonista:

CHRISTIAN BALE in LA GRANDE SCOMMESSA
IDRIS ELBA in BEASTS OF NO NATION
MARK RYLANCE in IL PONTE DELLE SPIE (favorito)
MICHAEL SHANNON in 99 HOMES
JACOB TREMBLAY in ROOM

Nella categoria MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA confermate le due favorite Rooney Mara (Carol) e Alicia Vikander (The Danish Girl), come pure Kate Winslet (Steve Jobs), ma snobbate la super-premiata Kristen Stewart (Clouds of Sils Maria), Jane Fonda (Youth) ed Elizabeth Banks (Love and Mercy) a favore di Helen Mirren per Trumbo e Rachel McAdams per Spotlight.

Migliore attrice non protagonista:

ROONEY MARA in CAROL (favorita)
RACHEL McADAMS in IL CASO SPOTLIGHT
HELEN MIRREN in TRUMBO
ALICIA VIKANDER in THE DANISH GIRL
KATE WINSLET in STEVE JOBS

Nella categoria MIGLIOR CAST, confermata la nomination per il cast di Spotlight che parte come il grande favorito dopo aver vinto il Gotham Independent Film Award e convinto i critci on line di Boston e New York, snobbato invece il gruppo folto di attori dell’ultimo film di Quentin Tarantino, The Hateful Height

Miglior cast:

BEASTS OF NO NATION
LA GRANDE SCOMMESSA
IL CASO SPOTLIGHT (favorito)
STRAIGHT OUTTA COMPTON
TRUMBO