Annunciate le nomination agli European Film Awards (E.F.A) che dal 1998 celebrano i miglior talenti cinematografici del Vecchio continente.

 

european_film_academy_-_european_film_awards_logo-svgMagro bottino quest’anno per l’Italia, tenendo bene a mente che nella storia dei cosiddetti Oscar Europei il nostro Paese si è aggiudicato il premio come miglior film ben 7 volte (Porte aperte, Il Ladro di bambini, Lamerica, La vita è bella, Gomorra, La Grande Bellezza e Youth) conquistando ben 13 nomination seguito al 1°posto dalla Germania con 7 vittorie come l’Italia,ma con un maggior numero di nomination (22).

Il rapporto però tra gli European Film Awards e gli Oscar non è idilliaco come dovrebbe essere dato che delle 8 pellicole sopracitate per esempio solo 2 (La vita è bella e La Grande Bellezza) sono state prese poi in considerazione dagli Academy Awards vincendo la satuetta mentre le altre sono state clamorosamente snobbate. A testimonianza di questo rapporto conflittuale basta citare il film ungherese Son of Saul che oltre all’Oscar 2016 per il miglior film straniero ha vinto numerosi riconoscimenti, eppure è stato escluso dalle nomination agli E.F.A. Inoltre su 28 edizioni solo 6 volte il miglior film ha vinto poi l’Oscar come miglior film straniero (Amour, Ida,Le vite degli altri, Tutto su mia madre,La Grande Bellezza, La vita è bella)

Quest’anno le speranze dell’Italia sono racchiuse nelle “mani” di Valeria Bruni Tedeschi candidata come miglior attrice per il film meraviglioso di Paolo Virzì, La Pazza Gioia che avrebbe meritato anche altre nomination per la regia, la sceneggiatura e il film.

In ogni caso la battaglia è dura per la nostra Valeria che dovrà vedersela con la favorita per eccellenza Isabelle Huppert per Elle, considerata la “Meryl Streep” francese per la cui interpretazione potrebbe ottenere la prima nomination agli Oscar della sua carriera.

Confermata la presenza di Fuocoammare di Gianfranco Rosi tra i migliori documentari, film scelto “con polemica” per rappresentare l’Italia agli Oscar 2017 e che ha già collezionato un’altra candidatura importante agli IDA Awards 2016 considerati gli Oscar del documentario, dopo aver conquistato l‘Orso d’Oro a Berlino.

Sorprende positivamente l’attenzione riservata ad Alex Infascelli che per Trent’anni dietro al volante per Stanley Kubrick ha conquistato la nomination per il Miglior documentario.

A guidare le nomination di questa 29 edizione spiccano i due favoriti dei prossimi Oscar: il tedesco Toni Erdmann e l’inglese I, Daniel Blake.

Il primo, scelto per rappresentare la Germania agli Oscar 2017, è stato presentato con successo all’ultima edizione del Festival di Cannes e ha conquistato complessivamente 5 nomination agli Oscar Europei (miglior film, miglior regia, miglior attore, miglior attrice e miglior sceneggiatura). Il secondo firmato dal regista Ken Loach, dopo aver vinto la Palma d’Oro 2016 a Cannes ha poi conquistato 7 nomination ai British Independent Film Awards e parte favorito agli Oscar Europei con le sue 4 nomination (miglior film, miglio regia, miglior attore e miglior sceneggiatura)

Tra i candidati per il miglior attore spiccano: Hugh Grant per Florence Foster Jenkins di Stephen Frears che conferma il plauso della critica per la sua performance per la quale appare favorito nella categoria best supporter ai prossimi Oscar 2017, e Javiera Camara per il cui ruolo in Truman ha già vinto il GOYA 2016 come miglior attore non protagonista

EUROPEAN FILM 2016

ELLE
France / Germany
DIRECTED BY: Paul Verhoeven
WRITTEN BY: David Birke
PRODUCED BY: Saïd Ben Saïd & Michel Merkt
I, DANIEL BLAKE
UK / France
DIRECTED BY: Ken Loach
WRITTEN BY: Paul Laverty
PRODUCED BY: Rebecca O’Brien
JULIETA
Spain
WRITTEN & DIRECTED BY: Pedro Almodóvar
PRODUCED BY: Agustín Almodóvar 
ROOM
Ireland / Canada
DIRECTED BY:  Lenny Abrahamson
WRITTEN BY: Emma Donoghue
PRODUCED BY:  Ed Guiney & David Gross
TONI ERDMANN
Germany / Austria
WRITTEN & DIRECTED BY: Maren Ade
PRODUCED BY: Janine Jackowski, Jonas Dornbach, Maren Ade & Michel Merkt 

EUROPEAN DOCUMENTARY 2016

21 X NEW YORK
21 X NOWY JORK
Poland
WRITTEN & DIRECTED BY Piotr Stasik
PRODUCED BY Agnieszka Wasiak 
A FAMILY AFFAIR
the Netherlands / Belgium
WRITTEN & DIRECTED BY Tom Fassaert
PRODUCED BY Wout Conijn
FIRE AT SEA
FUOCOAMMARE
Italy / France
WRITTEN & DIRECTED BY Gianfranco Rosi
PRODUCED BY Donatella Palermo, Gianfranco Rosi, Serge Lalou, Camille Laemle, Roberto Cicutto, Paolo Del Brocco, Martine Saada & Olivier Pere
MR. GAGA
Israel / Sweden / Germany / the Netherlands
WRITTEN & DIRECTED BY Tomer Heymann
PRODUCED BY Barak Heymann
S IS FOR STANLEY – 30 YEARS AT THE WHEEL FOR STANLEY KUBRICK
TRENT’ANNI DIETRO AL VOLANTE PER STANLEY KUBRICK
Italy
DIRECTED BY: Alex Infascelli
WRITTEN BY: Alex Infascelli, Filippo Ulivieri & Vincenzo Scuccimarra
PRODUCED BY: Inti Carboni, Federica Paniccia, Alex Infascelli, Lorenzo Foschi & Davide Luchetti
THE LAND OF THE ENLIGHTENED
Belgium / Ireland / the Netherlands / Germany
DIRECTED BY Pieter-Jan De Pue
WRITTEN BY Pieter-Jan De Pue & David Dusa
PRODUCED BY Bart Van Langendonck


EUROPEAN DIRECTOR 2016

Maren Ade for TONI ERDMANN
Pedro Almodóvar for JULIETA
Ken Loach for I, DANIEL BLAKE
Cristian Mungiu for GRADUATION
Paul Verhoeven for ELLE

EUROPEAN ACTRESS 2016

Valeria Bruni Tedeschi in LIKE CRAZY
Trine Dyrholm in THE COMMUNE
Sandra Hüller in TONI ERDMANN
Isabelle Huppert in ELLE
Emma Suárez & Adriana Ugarte in JULIETA

EUROPEAN ACTOR 2016

Javier Cámara in TRUMAN
Hugh Grant in FLORENCE FOSTER JENKINS
Dave Johns in I, DANIEL BLAKE
Burghart Klaußner in THE PEOPLE VS. FRITZ BAUER
Rolf Lassgård in A MAN CALLED OVE
Peter Simonischek in TONI ERDMANN

EUROPEAN SCREENWRITER 2016

Maren Ade for TONI ERDMANN
Emma Donoghue for ROOM
Paul Laverty for I, DANIEL BLAKE
Cristian Mungiu for GRADUATION
Tomasz Wasilewski for UNITED STATES OF LOVE