Sono state annunciate le nominations ai Directors Guild of America Awards (DGA), i premi assegnati dal sindacato dei registi, che quasi sempre corrispondono con le nominations agli Oscar, dato che molti registi appartenenti a questo sindacato, sono anche membri degli Academy Awards.

dga-awardsNella storia dei Directors Guild of America Awards su 65 edizioni 59 volte il regista vincitore di questo premio ha vinto poi l’Oscar nella categoria miglior regia. Di conseguenza è naturale che ci sia una particolare attenzione verso i nominati dei DGA Awards.

Tra le sorprendenti esclusioni spicca senza dubbio quella di Mel Gibson per Hacksaw Ridge per il quale film ha vinto l’AACTA Award come miglior regista e ottenuto una nomination ai Golden Globe. 

Snobbati anche David Mackenzie per Hell or High Water per il quale film aveva vinto il Nevada Film Critics Award e il San Diego Film Critics Award, e Tom Ford per Animali Notturni che oltre ad aver vinto l’Hollywood Film Award come miglior regista, ha ottenuto sia la nomination ai Golden Globe che ai Bafta.

Sorpresa per Garth Davis con la sua opera prima Lion che finora si era distinta durante l’Award Season per pochi riconoscimenti per lo più legati all’interpretazione di Nicole Kidman che ha vinto lHollywood Film Awards e il Palm Spring Awards come miglior attrice non protagonista, oltre al prestigioso Camerimage, riconoscimento che viene assegnato alla eccellenza per la miglior fotografia.

Ecco di seguito la lista dei 5 candidati ai DGA che verranno assegnati il 4 febbraio:

MIGLIOR REGISTA

DAMIEN CHAZELLE-LA LA LAND

BARRY JENKINS-MOONLIGHT

KENNETH LONERGAN-MANCHESTER BY THE SEA

DENIS VILLENEUVE-ARRIVAL

GARTH DAVIS-LION