Per quanto riguarda la categoria miglior attore la lotta al momento sembra molto incerta, anche perché alcuni film non sono ancora usciti negli Usa. Di conseguenza le potenziali short-list stilate dai principali critici sono modellate sulle loro aspettative. Noi siamo pronti fin da ora a scommettere sul alcune interpretazioni. Scopriamo quali sono gli attori che al momento hanno ottenuto un buon riconoscimento dalla critica, ritagliandosi così una possibilità per entrare nella corsa agli Oscar 2018.

1.Gary Oldman (The Darkest Hour)

Per Oldman si tratterebbe della sua seconda nomination agli Oscar (solo?) dopo quella ottenuta come miglior attore protagonista per il suo ruolo nel film La talpa di Tomas Alfredson. Una grande ingiustizia che andrebbe assolutamente colmata considerando le straordinarie interpretazioni che ci ha regalato questo magnifico attore. Quest’anno potrebbe essere la volta buona complice la sua straordinaria e incredibile trasformazione nei panni del Primo Ministro britannico Winston Churchill nel bipic di Joe Wright L’ora più buia.

2.Joaquin Phoenix (You Were Never Really Here)

Per Joaquin potrebbe arrivare la 4a nomination della sua carriera dopo averla ottenuta una volta come supporter per il film Il gladiatore, e ben 2 volte come protagonista per i film Walk the Line e The Master. Quest’anno potrebbe essere candidato per il film You Were Never Really Here di Lynne Ramsay che gli ha già fatto conquistare il premio come miglior attore all’ultimo Festival di Cannes. In questa pellicola interpreta un veterano di guerra che cerca di salvare alcune donne costrette a prostituirsi, ma dovrà fare i conti con la spirale di violenza dei trafficanti del sesso.

3.Kumail Nanjiani (The Big Sick)

Kumail Nanjiani è un attore pakistano naturalizzato americano. Egli ha preso parte a numerose pellicole in ruoli per lo più marginali. The Big Sick è la sua grande occasione di uscire dall’anonimato. Il clamore suscitato dalla pellicola farà da traino all’interpretazione di questo caratterista, la cui nomination appare sempre più vicina anche in virtù di una potenziale inclusione da parte degli Academy verso attori dalle etnie e nazionalità differenti. La pellicola racconta le peripezie familiari di un giovane indiano la cui unica colpa è quella di essersi innamorato di una ragazza americana. Da molti considerato una versione rovesciata del cult Indovina chi viene a cena?, The Big Sick pone l’accento sulla questione dell’integrazione dal punto di vista degli immigrati.

4.John Boyega (Detroit)

Conosciuto ai più per avere interpretato il ruolo di Finn in Star Wars: Il risveglio della Forza, John Boyega può aspirare ad ottenere la prima nomination della sua breve carriera nella categoria lead actor, complice la sua apprezzata interpretazione nell’ultimo film del premio Oscar Kathryn Bigelow, Detroit, considerato insieme a Dunkirk di Cristopher Nolan, uno dei principali competitors per la Notte degli Oscar 2018. In Detroit Boyega interpreta un poliziotto che avrà un ruolo chiave negli scontri a sfondo razziale avvenuti alla fine degli anni ’60 proprio a Detroit, al termine dei quali si contarono circa 43 morti, 1.189 feriti, più di 7.200 arresti e oltre 2.000 edifici distrutti.

5.Daniel Day Lewis (Phantom Thread)

Il 3 volte premio Oscar Daniel Day Lewis potrebbe ottenere quest’anno la 6a nomination della sua carriera grazie alla sua ultima e attesa interpretazione nel film Phantom Thread di Paul Thomas Anderson. Cresce particolare aspettativa nei confronti di questo film, soprattutto perchè Daniel ha dichiarato che sarà l’ultima pellicola che girerà. Una notizia scioccante considerando il grande contributo che Day Lewis ha dato al cinema contemporaneo. Memorabili le sue interpretazioni nei film Il mio piede sinistro, Il petroliere, Lincoln (tutte e tre premiate meritatamente con l’Oscar), senza dimenticare le pellicole per cui ha ottenuto solo la nomination come Nel nome del padre e Gangs of New York. 

In coda vi segnaliamo le interpretazioni di Timothée Chalamet (“Call Me By Your Name”),Sam Elliott (“The Hero”), Fionn Whitehead (“Dunkirk”), Chadwick Boseman (“Marshall”), Steve Carell (“Battle of the Sexes”), Jason Clarke (“Mudbound”), Benedict Cumberbatch (“The Current War”), Hugh Jackman (“Logan,” “The Greatest Showman”), Robert Pattinson (“Good Time”)