In attesa che inizi ufficialmente l’Award Season, la stagione dei premi, che precede ogni anno la Notte degli Oscar, si iniziano ad ipotizzare i possibili candidati per una nomination agli Academy Awards nelle varie categorie. Dopo avervi sintetizzato le previsioni per il miglior attore, la miglior attrice, il miglior film d’animazione e il miglior film straniero, ci soffermeremo ora sulla categoria Miglior attrice non protagonista destinata a spaccare in due la critica per via della presenza di numerose caratteriste di alto livello.

Scopriamo quali sono le supporter che al momento hanno ottenuto un buon riconoscimento dalla critica, ritagliandosi così una possibilità per entrare nella corsa agli Oscar 2018.

melissa leo novitiate

1. Melissa Leo (Novitiate)

Per Melissa Leo si tratterebbe della sua 3a nomination agli Oscar dopo averlo vinto nel 2010 sempre come supporter per The Fighter di David O.Russel (ha al suo attivo anche una nomination come miglior attrice protagonista per il bellissimo Frozen River). Quest’anno potrebbe aggiudicarsi la nomination grazie alla sua toccante interpretazione nel film Novitiate di Margaret Betts, in cui veste i panni di una cinica e disperata suora pronta a tutto pur di far rispettare le regole del Convento che dirige.

4250071F00000578-0-image-a-30_1499988361888

2. Kristin Scott-Thomas (The Darkest Hour)

Sono passati 20 anni dalla sua prima e unica nomination all’Oscar ottenuta come protagonista per il suo ruolo nel melodramma di Anthony Minghella, Il paziente inglese vincitore di 9 Oscar. Da allora la Scott-Thomas ha sperimentato generi di vario tipo lavorando con un gran numero di registi europei e americani che hanno riconosciuto in lei un grande coraggio unitamente ad una versatilità incredibile, segno del suo poderoso talento: da Redford a Pollock, da Altman a Schrader, da Canet a Hallstrom, da OzonNicolas Winding Refn, fino allo stesso Wright. Quest’anno potrebbe ottenere la sua 2a nomination agli Oscar per il suo ruolo nell’atteso film di Joe Wright, The Darkest Hour (L’ ora più buia) in cui interpreta Clementine Hozier, la moglie di Winston Churchill.

10-janney.w710.h473

3. Allison Janney (I, Tonya)

Conosciuta al grande pubblico come attrice televisiva per via dei suoi 7 Emmy vinti per serie tv come West Wing, Masters of Sex e Mom, per Allison Janney potrebbe arrivare la prima nomination della sua carriera in ambito cinematografico, se si escludono quelle ottenute ai SAG Award come miglior cast insieme ai suoi colleghi di Hairspray (2008) e del film The Help (2012). Il film per il quale potrebbe essere nominata è I, Tonya, un biopic su uno dei personaggi più controversi del pattinaggio americano: Tonya Harding, la cui ambizione e il desiderio di perfezione la spinsero ad aggredire la sua acerrima rivale Nancy Kerrigan. Nella pellicola Janney interpreta la madre di Tonya, provata dalla frustrazione e dal senso di colpa per aver messo al mondo una figlia incapace di amarsi.

Hong+Chau+Downsizing+Press+Conference+Photo+hwlvepgocqsl

4. Hong Chau (Downsizing)

Per Hong Chau potrebbe arrivare la prima nomination della sua carriera grazie alla sua lodevole interpretazione nell’ultimo film di Alexandre Payne, Downsizing – Vivere alla grande, ambientato in un futuro distopico. La Chau è conosciuta al grande pubblico per le sue partecipazioni televisive: dal ruolo di Linh nella serie Treme al ruolo di Lora nella serie A to Z, fino alla sua recente performance nell’acclamata miniserie vincitrice di 5 Emmy Big Little Lies nei panni di Jackie.

5. Laurie Metcalf (Lady Bird)

Finalmente la Metcalf potrebbe ottenere la prima nomination della sua carriera dopo aver lavorato per tanti anni nel mondo del teatro (ha vinto quest’anno un Tony Award per la piece A Doll’s House) e in quello delle serie tv laddove è conosciuta per il suo ruolo di Jackie Harris nella sit-com Pappa e ciccia e per il ruolo di Mary Cooper nella sit-com The Big Bang Theory. Il film per il quale potrebbe essere candidata è Lady Bird di Greta Gerwig in cui interpreta la madre di una ragazzina alla prese con una difficile crisi di identità.

ladybird_02-300x382

In coda vi segnaliamo le interpretazioni di Octavia Spencer (The Shape of Water), Claire Foy (Breathe), Michelle Williams (The Greatest Showman), Mary J. Blige (Mudbound), Lois Smith (Marjorie Prime), Michelle Pfeiffer (Mother), Holly Hunter (The Big Sick), Tatiana Maslany (Stronger)