Annunciate le attese nomination ai Gotham Independent Film Awards, gli importanti riconoscimenti creati per sostenere e divulgare film a basso budget e considerati dagli addetti ai lavori i “fratelli impertinenti” degli Independent Spirit Awards, un’altra kermesse dedicata al cinema indipendente che però nel corso tempo ha acquisito un’impronta fin troppo commerciale distaccandosi idealmente dalle dinamiche delle produzioni indipendenti

Da 3 anni a questa parte il vincitore del Gotham Independent Film Award è stato poi confermato agli Oscar vincendo il premio come miglior film

Negli ultimi tre anni i vincitori della categoria Miglior film sono stati poi confermati agli Oscar. Infatti nel 2015 Birdman ha vinto 2 Gotham (miglior film, miglior attore) vincendo poi 4 premi Oscar, nel 2016 Spotlight ha vinto 3 Gotham come miglior sceneggiaturamiglior film, e il miglior cast (nel quale spiccano Rachel McAdams e Mark Ruffalo che hanno poi effettivamente ricevuto una nomination agli Oscar nella categoria supporter) vincendo l’Oscar come miglior film e miglior sceneggiatura, e nel 2017 Moonlight ha vinto ben 4 Gotham (miglior film, miglior sceneggiatura, miglior cast e premio del pubblico) replicando il successo agli Academy Awards.

I Gotham Independent Film Awards inaugurano l’Award Season?

Con i Gotham Independent Film Awards inizia “parzialmente” l’Award Season, la stagione dei premi che si concluderà con l’assegnazione dei Golden Globe, solitamente considerati un’anticamera degli Oscar. Il motivo è da rintracciare nella natura di questo riconoscimento cinematografico dato che i Gotham tendono a premiare una parte dei film prodotti in America e cioè solo quelli indipendenti estranei alle logiche delle major. Per entrare nel vivo dell’Award Season si dovranno aspettare le nomination ai National Board Review che solitamente gettano le basi di quello che sarà l’orientamento dei critici e dei sindacati di categoria verso alcuni film su cui puntare per gli Oscar.

Le categorie dei Gotham Independent Film Awards sono 7: miglior film, miglior documentario, miglior regista rivelazione, miglior sceneggiatura, miglior attrice, miglior attore, miglior interprete emergente.

award season get out

Quest’anno i riflettori sono puntati sul campione di incassi Get Out che si è aggiudicato ben 4 nomination nelle categorie: miglior film, miglior regista rivelazione, miglior sceneggiatura e miglior attore. Opera prima di Jordan Peele che ha unito “a sorpresa” critica e pubblico per il modo con cui è riuscito a combinare il genere thriller/horror con gli stilemi della satira, verdetto tra l’altro confermato da Rotten Tomatoes dove ha raggiunto una percentuale di gradimento del 99% con un voto medio di 8.3 su 10, basato su 231 recensioni

award season luca guadagnino

Gli unici a poter rovesciare le previsioni sono: la pellicola rivelazione di Greta Gerwig Lady Bird che ha ottenuto 3 nomination (miglior film, miglior regista rivelazione e miglior attrice) Call me by your name del “nostro” Luca Guadagnino che ha conquistato 3 nomination (miglior film, miglior attore rivelazione e miglior sceneggiatura) 

lady bird award season

Particolarmente interessante è la categoria miglior attrice protagonista, laddove tra le 5 candidate spiccano le due favorite: Saoirse Ronan (Lady Bird) e Margot Robbie (I,Tonya), quest’ultima considerata favorita per una candidatura agli Oscar 2018 nella categoria lead actress.

willem dafoe

Nella categoria miglior attore parte favorito Willem Dafoe per The Florida Project (film che si è aggiudicato 3 nomination ai Gotham tra cui miglior film, miglior attore e miglior attore rivelazione) tra l’altro considerato potenziale vincitore della categoria miglior attore non protagonista ai prossimi Oscar.

mudbound movie

L’unico vincitore già reso noto è Mudbound, il film su cui punta Netflix per i prossimi Oscar, dato che si è aggiudicato il premio per il Miglior cast (Carey Mulligan, Garrett Hedlund, Jason Clarke, Jason Mitchell, Mary J. Blige, Rob Morgan, and Jonathan Banks)

Non resta che aspettare il 27 novembre, serata nella quale verranno assegnati anche i Gotham Independent Film Awards alla carriera tra cui quello alla regista Sofia Coppola e all’attore Dustin Hoffman.

sofia-coppola-dustin-hoffman

Ecco tutte le nomination ai Gotham Independent Film Awards:

Best Feature

“Call Me by Your Name”
“The Florida Project”
“Get Out”
“Good Time”
“I, Tonya”

Best Documentary

“Ex Libris – The New York Public Library”
“Rat Film”
“Strong Island”
“Whose Streets?”
“The Work”

Bingham Ray Breakthrough Director Award

Maggie Betts for “Novitiate”
Greta Gerwig for “Lady Bird”
Kogonada for “Columbus”
Jordan Peele for “Get Out”
Joshua Z Weinstein for “Menashe”

Best Screenplay

“The Big Sick,” Emily V. Gordon and Kumail Nanjiani
“Brad’s Status,” Mike White
“Call Me by Your Name,”James Ivory
“Columbus,” Kogonada
“Get Out,” Jordan Peele
“Lady Bird,” Greta Gerwig

Best Actor

James Franco, “The Disaster Artist”
Willem Dafoe, “The Florida Project”
Daniel Kaluuya, “Get Out”
Robert Pattinson, “Good Time”
Harry Dean Stanton, “Lucky”
Adam Sandler, “The Meyerowitz Stories (New and Selected)”

Best Actress

Haley Lu Richardson, “Columbus”
Melanie Lynskey, “i don’t feel at home in this world anymore.”
Margot Robbie, “I, Tonya”
Saorise Ronan, “Lady Bird”
Lois Smith, “Marjorie Prime”

Special Jury Award For Ensemble Performance

“Mudbound,” presented to Carey Mulligan, Garrett Hedlund, Jason Clarke, Jason Mitchell, Mary J. Blige, Rob Morgan, and Jonathan Banks.

Breakthrough Actor

Mary J. Blige, “Mudbound”
Timothée Chalamet, “Call Me by Your Name”
Harris Dickinson, “Beach Rats”
Kelvin Harrison, Jr., “It Comes at Night”
Brooklynn Prince, “The Florida Project”