Annunciate le attese nomination ai Gotham Independent Film Awards, i rinomati riconoscimenti creati per sostenere i film a basso budget. Essi sono considerati dagli addetti ai lavori i “fratelli impertinenti” degli Independent Spirit Awards, un’altra famosa kermesse dedicata al cinema indipendente.

I Gotham Independent Film Awards inaugurano l’Award Season?

Con i Gotham Independent Film Awards inizia “parzialmente” l’Award Season, la stagione dei premi che si concluderà con l’assegnazione dei Golden Globe, solitamente considerati un’anticamera degli Oscar. I Gotham tendono a premiare una parte dei film prodotti in America e cioè solo quelli indipendenti estranei alle logiche delle major. Per entrare nel vivo dell’Award Season si dovranno aspettare le nomination ai National Board Review che solitamente gettano le basi di quello che sarà l’orientamento dei critici e dei sindacati di categoria verso alcuni film su cui puntare per gli Oscar.

gotham oscar

Qual è il legame tra i Gotham Awards e gli Oscar?

Nel triennio 2015/2017 il vincitore dei Gotham Awards come miglior film è stato poi confermato agli Oscar. Infatti nel 2015 Birdman ha vinto 2 Gotham (miglior film, miglior attore) vincendo poi 4 premi Oscar, nel 2016 Spotlight ha vinto 3 Gotham come miglior sceneggiatura, miglior film, e il miglior cast vincendo l’Oscar come miglior film e miglior sceneggiatura, e nel 2017 Moonlight ha vinto ben 4 Gotham (miglior film, miglior sceneggiatura, miglior cast e premio del pubblico) replicando il successo agli Academy Awards. L’anno scorso due film protagonisti dei Gotham hanno ottenuto un’ampia visibilità agli Oscar: Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino (vincitore di 2 Gotham, miglior film e miglior interprete emergente) ha collezionato 4 nomination agli Oscar vincendo la statuetta per la miglior sceneggiatura non originale; Get Out di Jordan Peele (vincitore di 3 Gotham, miglior regista rivelazione, premio del pubblico e miglior sceneggiatura originale) ha collezionato 4 nomination agli Oscar conquistando la statuetta per il miglior script originale.

Quali sono i candidati dei Gotham Independent Film Awards 2018?

Quest’anno i riflettori sono puntati su 2 pellicole particolarmente apprezzate dalla critica. La prima, First Reformedè l’ultimo e ambizioso lavoro di Paul Schrader (sceneggiatore di cult come Taxi Driver) che ha conquistato 3 nomination: miglior attore (Ethan Hawke), miglior sceneggiatura e miglior film. 

firstreformed1.0

La seconda porta la firma del geniale regista greco Yorgos Lanthimos, La Favorita, già vincitore di 2 premi all’ultimo Festival di Venezia (Gran premio della Giuria e Coppa Volpi per la miglior attrice). Alle 2 nomination conquistate dal film nelle categorie: miglior film e miglior sceneggiatura si aggiunge poi il Gotham Jury Award già assegnato alle 3 attrici per la loro incredibile interpretazione (Olivia Colman, Rachel Weisz e Emma Stone).

emma-stone-la-favorita

A seguire ben 7 film hanno ottenuto 2 nomination a testa: Hereditary, If Beale Street Could Talk, Leave No Trace, Madeline’s Madeline, Private Life, Sorry to Bother You, Support the Girls.

gotham 2018

Tra questi l’unico a poter rovesciare le previsioni è If Beale Street Could Talk di Barry Jenkins regista del film premio Oscar Moonlight che ha conquistato la nomination per il miglior film e per il miglior attore rivelazione (KiKi Layne). La pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo di James BaldwinSe la strada potesse parlare”. 

glenn close the wife

Se nella categoria miglior attore e miglior attrice partono favoriti Ethan Hawke per First Reformed e Glenn Close per The Wife, nella categoria miglior rivelazione dell’anno testa a testa tra Yalitza Aparicio per Roma (già vincitrice dell’Hollywood Film Award come miglior debutto) e Elsie Fisher per Eighth Grade che ha letteralmente conquistato il pubblico e la critica del Sundance Film Festival. Attenzione però anche a Thomasin Harcourt McKenzie per la sua promettente interpretazione nel film Leave No Trace.

Eighth Grade

Non resta che aspettare il 26 novembre, serata nella quale verranno assegnati anche i Gotham Independent Film Awards alla carriera tra cui quello al regista Paul Greengrass, all’attore Willem Dafoe e all’attrice Rachel Weisz.

Ecco tutte le nomination ai Gotham Independent Film Awards:

Miglior Film
The Favourite (Fox Searchlight Pictures)
First Reformed (A24)
If Beale Street Could Talk (Annapurna Pictures)
Madeline’s Madeline (Oscilloscope Laboratories)
The Rider (Sony Pictures Classics)

Miglior documentario
Bisbee ‘17 (4th Row Films)
Hale County This Morning, This Evening (The Cinema Guild)
Minding the Gap (Hulu & Magnolia Pictures)
Shirkers (Netflix)
Won’t You Be My Neighbor? (Focus Features)

Miglior attore
Adam Driver in BlacKkKlansman (Focus Features)
Ben Foster in Leave No Trace (Bleecker Street)
Richard E. Grant in Can You Ever Forgive Me? (Fox Searchlight Pictures)
Ethan Hawke in First Reformed (A24)
Lakeith Stanfield in Sorry to Bother You (Annapurna Pictures)

Miglior attrice
Glenn Close in The Wife (Sony Pictures Classics)
Toni Collette in Hereditary (A24)
Kathryn Hahn in Private Life (Netflix)
Regina Hall in Support the Girls (Magnolia Pictures)
Michelle Pfeiffer in Where is Kyra? (Paladin and Great Point Media)

Miglior attore emergente
Yalitza Aparicio in Roma (Netflix)
Elsie Fisher in Eighth Grade (A24)
Helena Howard in Madeline’s Madeline (Oscilloscope Laboratories)
KiKi Layne in If Beale Street Could Talk (Annapurna Pictures)
Thomasin Harcourt McKenzie in Leave No Trace (Bleecker Street)

Bingham Ray Breakthrough Director Award
Ari Aster for Hereditary (A24)
Bo Burnham for Eighth Grade (A24)
Jennifer Fox for The Tale (HBO)
Crystal Moselle for Skate Kitchen (Magnolia Pictures)
Boots Riley for Sorry to Bother You (Annapurna Pictures)

Miglior sceneggiatura
The Favourite, Deborah Davis and Tony McNamara (Fox Searchlight Pictures)
First Reformed, Paul Schrader (A24)
Private Life, Tamara Jenkins (Netflix)
Support the Girls, Andrew Bujalski (Magnolia Pictures)
Thoroughbreds, Cory Finley (Focus Features)

Breakthrough Series – Long Form
Alias Grace, (Netflix)
The End of the F***ing World, (Netflix)
Killing Eve (BBC America)
Pose (FX Networks)
Sharp Objects, (HBO)