The Farewell della regista Lulu Wang potrebbe essere una delle rivelazioni dell’Award Season 2020 dopo aver vinto alcuni riconoscimenti importanti come il premio del pubblico all’Atlanta Film Festival, al Cinetopia Film Festival e al Los Angeles Asian Pacific Film Festival. Presentato con successo all’ultima edizione del Sundance Film Festival nella sezione Dramatic Competion, The Farewell ha conquistato la critica americana e successivamente il pubblico ottenendo alte valutazioni sugli aggregatori di recensioni come Rotten Tomatoes (99%) e Metacritic (90/100 su 43 recensioni da parte dei critici – 8.7/10 sul punteggio totale espresso dagli iscritti).
the farewell film

Eric Kohn di Indie Wire ha parlato di un “ricongiungimento familiare insolito capace di rendere profondo e introspettivo un contraddittorio del tradizionalismo cinese in America“. Sulla stessa linea Richard Lawson di Vanity Fair ha spiegato che The Farewellnon è solo un film sui negoziati dell’amore familiare ma anche un’occasione per gli immigrati di ridimensionare il proprio concetto di patria con la giusta distanza

Con tale supporto da parte della critica americana e forte dei suoi temi di integrazione e inclusione, The Farewell potrebbe diventare uno dei protagonisti della prossima Award Season, non solo per le categorie miglior sceneggiatura originale e miglior film ma anche per quelle della miglior regia e della miglior attrice protagonista complice il talento della popolare rapper americana Awkwafina già apprezzata nel recente successo Crazy Rich Asians con cui ha ottenuto una nomination ai SAG awards insieme a tutto il cast.

the-farewell-movie-sundance

In The Farewell la storia ruota attorno ad un messaggio universale di amore e inclusione che vede come protagonista una famiglia cinese che decide di riunire le forze per organizzare un matrimonio con lo scopo di donare un po’ di felicità alla nonna. A quest’ultima le resta poco tempo prima di morire, ma tutti preferiscono tenerglielo nascosto e concentrare le proprie energie nella preparazione dell’evento. Una reunion di famiglia atipica nella quale si affrontano con leggerezza ma anche con profondità i temi del cerchio della vita.

the-farewell-lulu-wang

Infatti come dice la Wang il film nasce dall’esigenza di raccontare la vita attraverso il filtro della morte, aspetti vissuti in maniera diversa dalla comunità americana e da quella cinese: “Ho sempre sentito il divario nel mio rapporto con la mia famiglia, il mio rapporto con i miei compagni di classe e con i miei colleghi e al mondo in cui vivo. Questa è solo la natura di essere un immigrato e di cavalcare due culture”