Dopo i New York Film Critics Circle Awards che hanno designato Roma di Alfonso Cuaron come il miglior film dell’anno, è la volta dei New York Film Critics Online Awards i premi con cui i critici on line di New York indicano le migliori proposte cinematografiche dell’anno appena trascorso. Il loro giudizio ha un peso relativo sull’Award Season dato che su 17 edizioni (il premio è stato inaugurato nel 2001) il vincitore del New York Film Critics Online Award come miglior film è stato confermato agli Oscar solo 6 volte: (Chicago, The millionaire, The Artist, 12 anni schiavo, Spotlight, Moonlight).

New York Film Critics Online Awards

A tal proposito nella scorsa edizione solo 4 verdetti decretati dai critici on line di New York sono stati poi confermati agli Oscar: miglior attore (Gary Oldman, L’ora più buia), miglior attrice non protagonista (Allison Janney, I Tonya), miglior sceneggiatura originale (Get Out), miglior film d’animazione (Coco).

thumbnail_202fabded1ece8995c3a76179adcf3fa

In ogni caso il film che quest’anno ha ottenuto il maggior numero di riconoscimenti è Roma di Alfonso Cuaron che ha vinto nelle categorie miglior film, miglior regia e miglior fotografia confermandosi il SUPER FAVORITO per gli Oscar 2019 dopo aver nettamente dominato l’Award Season conquistando ben 7 premi come miglior film tra quelli assegnati dalle associazioni dei critici americani e non (New York Film Critics Circle Awards –Washington Film DC Area Critics Association Awards – Philadelphia Film Critics Circle Awards – Chicago Film Critics Association Awards – Toronto Film Critics Association Awards – Los Angeles Online Film Critics Society Awards – San Francisco Film Critics Circle Awards)

thefavourite_16_orig

Seguono con 2 premi a testa altre due pellicole protagoniste dell’Award Season:

  • La Favorita di Yorgos Lanthimos che si è aggiudicata il premio per la miglior sceneggiatura e il miglior cast dopo aver collezionato numerosi riconoscimenti tra cui 4 New Mexico Film Critics Association Awards, 2 Toronto Film Critics Association Awards, 2 Los Angeles Film Critics Association Awards. Senza dimenticare le 5 nomination ai Golden Globe (miglior film comedy/musical, miglior attrice, miglior sceneggiatura, 2 miglior attrice non protagonista).
  • Eight Grade di Bo Burnham che ha vinto nelle categorie per le quali si è imposto durante la Stagione dei Premi e cioè quelle per il miglior regista esordiente e la miglior attrice rivelazione confermando i verdetti dei Gotham Awards e dei Los Angeles Online Film Critics Society Awards

Sorprendono in positivo i due premi assegnati alle migliori intepretazioni dell’anno conferite a Melissa McCarthy come miglior attrice e Richard E. Grant come miglior attore non protagonista per il film Can You Ever Forgive Me? dopo aver vinto per questo film il New York Film Critics Circle Award, il Philadelphia Film Critics Circle Award e il Chicago Film Critics Association Award, attestandolo come il favorito ai prossimi Oscar nella categoria miglior attore non protagonista.

Ecco la lista dei vincitori dei New York Film Critics Online Awards 2018:

Best Picture – “Roma”

Best Foreign Language Film – “Cold War”

Best Animated Feature – “Spider-Man: Into the Spider-Verse”

Best Documentary Feature – “Won’t You Be My Neighbor?”

Ensemble Cast – “The Favourite”

Best Actor – Ethan Hawke for “First Reformed”

Best Actress – Melissa McCarthy for “Can You Ever Forgive Me?”

Best Director – Alfonso Cuaron for “Roma”

Debut Director – Bo Burnham for “Eighth Grade”

Best Use of Music – “If Beale Street Could Talk”

Best Cinematography – “Roma”

Best Screenplay – “The Favourite”

Best Supporting Actor – Richard E. Grant for “Can You Ever Forgive Me?”

Best Supporting Actress – Regina King for “If Beale Street Could Talk”

Breakthrough Performance – Elsie Fisher for “Eighth Grade”

Top Ten Films (Alphabetical Order) – “BlacKkKlansman,” “Eighth Grade,” “The Favourite,” “First Reformed,” “Green Book,” “If Beale Street Could Talk,” “Leave No Trace,” “Roma,” “A Star Is Born,” and “Vice”

Annunci